Stampa
Categoria: News
Visite: 653

In questo tempo in cui l’umanità intera è sofferente per la pandemia, la riflessione proposta dal Movimento Cristiano Lavoratori di Alessandria e l’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei è andata on line nella tarda mattinata del 3 ottobre, vigilia della ricorrenza del Santo Patrono d’Italia: S.Francesco.

Piercarlo Fabbio ha ricordato come il santo di Assisi per viaggiare e predicare con la lingua della gente comune  invitasse non ad esibire dotte dissertazioni ma semplici parole, magari in “longobardico” come nel caso di Alessandria del 1208.

Ma ad un certo punto venne naturale comprendere che serviva accedere alla cultura per diffondere ed edificare la Chiesa.

Ma oggi, come suggerisce il 120° successore di San Francesco, fr.Michael Antony Perry di Indianapolis –USA : “non più un paradigma della globalizzazione, sia commerciale che culturale, ma un ritorno al Locale, alla Famiglia, al Regionale”.

“Torniamo dopo che abbiamo perso tanto” secondo Oscar Poletto – presidente del Consiglio Comunale di Novi Ligure. “Le nostre radici di Democratici Cristiani dove sono ? Abbiamo il senso della moderazione e dell’educazione ma rischiamo di stare nelle catacombe.”

E  quindi uno sguardo ai giovani..

Secondo Angioletta Poggio: “ hanno bisogno della visione positiva della vita. La mente non si apre se non si apre prima il cuore. Occorre suscitare in loro una fascinazione. Intelligenza legata al linguaggio.”

Simone Annaratone, consigliere comunale di Alessandria, registra un attivismo di tutte le istituzioni  in questo periodo pandemico ma il rischio è di essere “zelanti senza ideali” (Gianfranco Chessa).

Eppure ci si salva “non dalla storia ma nella storia” (fr.Perry) e quindi le azioni amministrative positive di Gianluca Colletti- sindaco di Castelletto, Maurizio Sciaudone – Delegato Provincia per interventi su 35 edifici scolastici messi in sicurezza anti Covid e  Alfonso Conte per le reti idriche di “sorella acqua” sono un aspetto essenziale della vita di tutti i giorni per porre un freno alle azioni distruttive dei nostri tempi.

Saremo nuovamente bloccati a casa?

Le Università dovranno cambiare definitivamente modo di essere ?

Per Barbara Pagella – Pegaso e Simona Papè. Universitas Mercatorum, le Università danno on line la preparazione teorica necessaria ma serve per tutte un luogo dove l’umano si incontri e generi una compagnia al destino.

Nella conclusione il conduttore Efrem Bovo, delegato alla formazione UJCE,  riporta le parole di Papa Francesco: “ Togliamo dalle nostre economie aspetti non essenziali e diamo vita a modalità di coltivazione di valori, legami e progetti generativi.


 (di Remo V. Febo)