Print
Category: News
Hits: 505

"Non da oggi la preoccupazione che assilla l’animo di molti è di salvare il Natale, non già di essere salvati da esso.

In genere, si tratta di salvarlo dal consumismo, qualche volta da polemiche pretestuose sul presepe, quest’anno dalle misure anti-Covid. In realtà, il Natale è un fatto storico incontestabile. Per intenderci, quello di cui parla l’evangelista Luca: «Oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore» (2,11). Se non fosse per la nostra superficialità basterebbe quest’annuncio a farci sobbalzare, ma tant’è. Il rischio è che la routine finisca per smarrire il recondito senso del Natale. Senonché proprio quest’anno potremmo scoprire qualcosa di diverso dal solito” Mons. Domenico Pompili - Vescovo di Rieti.