L’Europa, come antica realtà geopolitica e recentemente comunità economica riunita, è da sempre protagonista dello sviluppo mondiale a partire dal Mediterraneo, culla di grandi culture.
Nel dialogo tra i popoli, i giornalisti ed i soggetti che agiscono nel grande e variegato mondo della  comunicazione,  con  professionalità  diverse,  possono  favorire  la  comprensione  di  una  cultura europea  oggi  fondamentale  in  uno  scenario  globale  reso più tangibile dagli  attuali mezzi  di comunicazione.

Favorire la reciproca comprensione tra cittadini di diverse lingue e tradizioni, valorizzando le culture a livello transnazionale, senza dimenticare le piccole realtà locali, fonte di quella conoscenza che, troppo spesso, corre il rischio di perdersi nei più ampi bacini dell’informazione, è l’obiettivo dell’Unione Giornalisti Europei, nata nel 2004 che, allargando i propri confini, invita tutti i comunicatori ad unirsi in una casa comune di confronto e sviluppo programmi europei.

Quindi, l’Unione Giornalisti e Comunicatori Europei (Union of Journalists and Communicators of Europe – UJCE) partendo dall’esperienza decennale della UGE, allarga la base associativa della stessa, valorizzando i comunicatori impegnati nell’informazione e nella divulgazione di contenuti importanti per il bene comune.