L’esperienza ci fa volare, la conoscenza ci fa muovere verso

In questo ambiente aperto, mondiale e affollatissimo di informazioni non bisogna perdersi. Per questo abbiamo scelto il Piccione Viaggiatore: il messaggero che non perde mai la strada.

Il piccione o colombo viaggiatore, nelle sue numerose razze, puo' volare alla velocita di 50-100 Km all'ora ed in un giorno può coprire distanze di anche 1000 chilometri e con una capacità di orientamento eccezionale nel ritrovare il suo luogo di origine.

Possiamo definire questi antichi piccioni viaggiatori non solo portatori di notizie ma anche coadiutori della propagazione delle conoscenze. In tempi recenti, si dice che Julius Reuter, che fondò nel XIX secolo la tuttora notissima Agenzia di Notizie Internazionali Reuters, all'inizio usò come messaggeri "postali" dei piccioni viaggiatori.

 

Alla tecnologia mettiamo le ali del viaggiatore più antico perché porti i nostri messaggi nella giusta direzione e a destinazione. Messaggi brevi, che possano essere letti velocemente e utilizzati per aumentare le proprie competenze e capacità di vivere il mercato del libero scambio.

Nel mosaico planetario, dove ognuno racconta le proprie visioni fatte di milioni di informazioni, desideriamo raccontare storie brevi ma intense cioè di grande personalità. Nasce così la piattaforma Moviexperience con un fattore X di sviluppo, quel “non so che” in più messo dalla creatività dei partecipanti, clienti compresi, e il piccione viaggiatore che, per dono naturale trova sempre la rotta giusta, va all’obiettivo con il suo messaggio.

 

Sguardo sul Lido di Venezia

Servizio: "S.B.PoliTo"

 

Giornalisti e Comunicatori Europei a Marengo

Servizio: "Redazione UJCE"
7 luglio 2018

 

Aleramici in Sicilia

Notevole successo  per i "Lombardi" emigrati in Sicilia. A presentare i contenuti il caro e indimenticabile prof. Roberto Maestri che il 5 ottobre 2018 a Palermo e poi Piazza Armerina e Corleone ha documentato una storia meravigliosa dei Marchesi del Monferrato.
Su queste tematiche Maestri era veramente il numero uno ed è stato un onore averlo anche Presidente delle commemorazioni per i 1050 anni del Monferrato nel 2017.


La qualità italiana in mostra a La Mandria